Clickfunnels tutorial italiano ✅ ◁

Ti poni la domanda “Che cos’è ClickFunnels ?” super, perché in questo articolo rispondo alla tua domanda!

Pensi che come marketer online passi molto più tempo a costruire da zero canalizzazioni di vendita invece di concentrarti sulle attività più importanti?

Trovi che il compito di costruire un canale di vendita perfetto sia troppo complicato ed estenuante?

Hai mai pensato di assumere un professionista per creare e gestire le tue canalizzazioni di vendita?

Se la risposta a una delle domande sopra è affermativa, Clickfunnels potrebbe essere la soluzione per te.

Renderà la tua vita di marketer online o imprenditore un gioco da ragazzi in quanto semplifica il compito di creare e gestire canalizzazioni di vendita.

ClickFunnels English è uno strumento di vendita di imbuti per semplificare il processo di marketing per tutti i tipi di società.

Con Clickfunnel puoi impostare canalizzazioni per elenchi di abbonati, pagine dei membri, vendite, webinar e altro.

Cos’ è ClickFunnel ? 🤖

ClickFunnels Spanish è uno strumento di marketing basato su cloud

Che è specificamente progettato per aiutare i venditori online a costruire imbuti di vendita efficaci.

È pieno di imbuti di vendita pronti per tutti i tipi di servizi, prodotti e campagne di marketing.

Una canalizzazione tipica contiene pagine di inclusione, risposte e-mail automatizzate, moduli d’ordine, area membri, pagine di vendita, ecc.

ClickFunnels combina diversi elementi del marketing online, quindi non hai bisogno di strumenti separati per mailing list, pagine di accesso, notifiche, ecc.

Con questo strumento puoi personalizzare le tue canalizzazioni di marketing in modo molto semplice e rapido.

Risparmia tempo e puoi concentrarti su altre aree della tua attività.

ClickFunnels elimina la necessità di strumenti separati per elenchi di abbonati, pagine di destinazione.

Risposte e-mail automatiche, notifiche e altro ancora.

È uno strumento unificato che combina tutti i componenti del marketing in un unico posto.

Che cos’è un “imbuto di vendita” o un “imbuto di marketing”? 🤔

Le canalizzazioni di marketing o di vendita sono i percorsi guidati per il ciclo di vita dei clienti e ricevono conversioni.

Una conversione è un’azione che il potenziale cliente dovrebbe intraprendere.

Cosa che puó essere …

  • la conclusione di un abbonamento e-mail,
  • scaricare un e-book, partecipare a un webinar,
  • ricerca di un canale di social media,
  • l’acquisto di un prodotto o servizio, ecc.

… Be.

Le canalizzazioni di marketing sono strumenti efficaci per aumentare le conversioni!

Uno strumento di canalizzazione di vendita può rendere le tue campagne di marketing molto più efficaci e massimizzare i tuoi profitti.

Non vuoi che i tuoi visitatori se ne vadano senza lasciare traccia.

Una canalizzazione di vendita inizia con l’inserimento dell’indirizzo e-mail del visitatore.

Puoi raggiungere i tuoi visitatori via e-mail e informarli sugli ultimi servizi e prodotti.

Puoi anche inviare newsletter settimanali e rimanere aggiornato con le ultime tendenze del settore.

Dopo aver ricevuto i lead, puoi utilizzare lo strumento imbuto per inviarli alle landing page e trasformarli in vendite.

Con ClickFunnels puoi fare un’offerta unica per potenziali clienti che si trovano in un dilemma e non possono prendere la decisione di acquisto.

Fasi dell’imbuto di vendita perfetto 🚀

Vuoi moltiplicare le conversioni del tuo sito Web? Presta particolare attenzione e rivedi ciascuna delle fasi o fasi dell’imbuto di vendita e ciò che rappresenta per i tuoi clienti:

📲 Contatto: questa è la prima fase di una canalizzazione di vendita e consiste nell’attrarre l’obiettivo sul sito Web del marchio attraverso la presenza in social network, SEO, SEM, pubblicità o altre tecniche di marketing online o offline.
🎯 Guida: è essenziale capire ciascuno dei tuoi potenziali clienti e in quale fase del processo di acquisto sono in grado di coltivarli e avanzare molto meglio in questo processo. Pertanto, in questa fase è possibile utilizzare strumenti come landing page per convertire gli utenti in lead e quindi conoscere i loro dati personali.
💡 Opportunità: in questa fase della canalizzazione di vendita viene rilevata la necessità del cliente. Inizia quando il potenziale cliente mostra interesse per alcuni contenuti o sconti.
🔎 Qualificazione: in questa fase è giunto il momento di segmentare i lead che hanno mostrato interesse per il tuo marchio e il catalogo prodotti. Ciò implica conoscere i dati che ti aiuteranno a fare una vendita e che ti porteranno via da essa. Ad esempio: in base all’intenzione di acquisto e al profilo del cliente come la posizione, il segmento, la posizione, l’interazione … …
💰 Chiusura: è l’ultima fase della canalizzazione di vendita e termina quando il cliente accetta l’ordine, l’acquisto o il servizio.

Altri esperti sottolineano che le fasi di questo processo sono divise a seconda di quanto gli utenti stanno convertendo: nella fase iniziale (TOFU) relativa alla scoperta, la fase intermedia (MOFU) associata alla considerazione e fase finale (BOFU) basata sulla decisione.

😍 La versione di prova gratuita di 14 giorni di ClickFunnels!


Indipendentemente se non sei soddisfatto del tuo tasso di conversione o non hai abbastanza tempo per utilizzare vari strumenti.

Per convertire i tuoi visitatori in clienti, puoi provare la versione di prova gratuita di ClickFunnels.

Non devi pagare un centesimo per testare questo strumento e puoi acquistarlo dopo il test.

È progettato per farti risparmiare tempo e massimizzare i profitti. 🤔

VIDEO-ANALISI 🔥

Quanto costa ClickFunnels? 🥇

Il piano standard Canalizzazioni clic costa $ 97 / mese e consente di creare:

  • fino a 20 imbuti
  • 100 pagine
  • e invia fino a 20.000 pagine di visitatori.

Nel frattempo, il piano di Etison Suite costa $ 297 / mese e ti consente di creare:

  • Imbuti illimitati
  • Pagine illimitate
  • Visitatori illimitati

Actionetics, che ti consente di creare canalizzazioni d’azione intelligenti che non si limitano a inviare e-mail, ma ti consentono di tracciare i canali da cui provengono i tuoi visitatori, segmentarli in base alle azioni che intraprendono e chi sono …

Zaino, che ti permetterà di avere il tuo programma di affiliazione e monitorerà i clic e le vendite dei tuoi affiliati per farti sapere quanto pagare i tuoi partner di affiliazione

🎓 I miei pensieri finali su ClickFunnels !

Penso che ClickFunnel sia un’ottima soluzione di marketing che ti consente di creare canalizzazioni di marketing in base alle tue esigenze.

Non devi mai passare ore a costruire imbuti di vendita o assumere un professionista.

Anche se il suo costo ti puo sembrare molto elevato ti posso assicurare che al suo prezzo e con le cose che contiene non troverai da nessun altra parte qualcosa del genere.

Puoi scegliere la versione di prova gratuita di 14 giorni di ClickFunnels e provarlo, non te ne pentirai !!!

Come scrivere un post ottimizzato seo 📈

Scrivi un post SEO ottimizzato per Google 🤖

Google è forse la più grande fonte di traffico organico per la maggior parte dei blog e dei siti Web. Se non ottimizzi i post del tuo blog per i motori di ricerca (Google), potresti perdere visitatori pertinenti e potenziali clienti.

D’altra parte, se si ottimizzano eccessivamente o si ottimizzano in modo errato i post del blog, il blog potrebbe essere penalizzato e persino perdere il traffico Web esistente. Se ottimizzi i post del tuo blog nel modo giusto, questo migliorerà il posizionamento dei tuoi motori di ricerca e genererà più traffico sul tuo sito web.

7 passaggi per scrivere un post SEO-friendly ✅

Scegli un argomento specifico

  • Il primo passo è scegliere un argomento che sia pertinente e utile per i tuoi lettori, che in teoria dovrebbero essere i tuoi potenziali clienti. Se alla gente piacciono i tuoi post sul blog, condivideranno i tuoi contenuti su piattaforme di social media come Facebook, Twitter e LinkedIn e trascorreranno più tempo sul tuo sito Web, senza “rimbalzare” rapidamente. Questo invierà segnali sociali ai motori di ricerca (Google) che i tuoi contenuti sono preziosi e classificherà i tuoi post sul blog più in alto.

Esegui la ricerca corretta delle parole chiave

  • Strumento per le parole chiave ubersuggest

Una volta deciso ciò di cui vuoi scrivere, è importante elaborare un elenco di parole chiave ad alto traffico che puoi scegliere come target per il tuo post sul blog. Dovrai includere queste parole chiave in diversi punti del tuo post sul blog (calma, le descriverò più avanti) quando lo ottimizzerò per il SEO.

Puoi utilizzare lo strumento gratuito come Google Keyword Planner per ottenere idee per le parole chiave per il tuo argomento. Digita semplicemente l’oggetto dei tuoi post in Keyword Planner e Google ti fornirà un elenco di idee per le parole chiave insieme al loro volume di ricerca mensile e alle informazioni sulla concorrenza (bassa, media, alta).

Consiglio anche lo strumento Ubersuggest, considero più semplice e completo ottenere informazioni sulle parole chiave.

Altri strumenti gratuiti per la ricerca di parole chiave:

  • Ubersuggest
  • AnswerThePubblic
  • InfiniteSuggest


Scegli una parola chiave ad alto traffico pertinente al tuo argomento, come la parola chiave target principale e 4 o 5 parole chiave “long tail” correlate che includerai nei tuoi post.

Scrivi naturalmente ♻️

Prima di ottimizzare i post del tuo sito Web, devi prima scrivere un buon articolo. Se i tuoi contenuti non sono buoni, non avrai un buon posizionamento, indipendentemente da quanto li ottimizzi.

Quindi scrivi un post sul blog in modo naturale, tenendo presente i tuoi lettori. Lo troveranno interessante? Aiuterai i tuoi lettori? Come useranno le informazioni nella tua pubblicazione

Ciò significa strutturare il contenuto in paragrafi e utilizzare frasi complete, tra le altre cose.

Usa i titoli nei tuoi articoli ⏫☝

Usa le intestazioni (H1, H2, H3 …) per dividere il contenuto in sezioni di facile comprensione.

I titoli semplificano la comprensione da parte di Google degli argomenti secondari inclusi nel post del tuo blog e aiutano a migliorare il posizionamento nei motori di ricerca.

I titoli consentono inoltre ai lettori di scansionare rapidamente il tuo post, comprendere i punti principali e leggerlo facilmente

Nel caso di questa pubblicazione:
H1: «Come scrivere un post ottimizzato seo»
H2: «Scrivi un post SEO ottimizzato per Google»
H2: «7 passaggi per scrivere un post SEO-Friendly»
H3: «1. Scegli un argomento specifico »
H3: «2. Ricerca le parole chiave giuste »
H4: «Esegui la ricerca corretta delle parole chiave»
H3; “3. Scrivi naturalmente »
…
In genere, il titolo del post viene visualizzato nell’intestazione H1, WordPress viene eseguito per impostazione predefinita (ad eccezione di alcuni temi) e ogni argomento secondario all’interno del post dovrebbe avere il proprio sottotitolo H2.

Se devi usare i sottotitoli H3, assicurati che vengano usati dopo H2. Mantenendo sempre una gerarchia nei sottotitoli.

Usa la tua parola chiave principale una volta nel titolo, migliore è la distanza che si trova all’interno del titolo. Puoi anche utilizzare le parole chiave della coda lunga in alcuni dei sottotitoli per posizionare il tuo post per una vasta gamma di parole chiave e frasi di ricerca correlate.

Tuttavia, evitare l’uso eccessivo di parole chiave nei sottotitoli, utilizzare sinonimi o parole correlate. Altrimenti, potresti essere penalizzato per il riempimento di parole chiave.

Ottimizza titoli e meta description per SEO 🚀

I titoli sono di vitale importanza per il posizionamento delle tue pubblicazioni, buoni titoli ti faranno avere CTR più alti, più visite e se i titoli sono pertinenti con il contenuto lo faranno

Gli utenti rimangono più a lungo sulla tua pagina web, leggendo e con meno “rimbalzo” nelle tue metriche, elementi che Google prende in considerazione quando classifica la ricerca.

Se usi WordPress ti consiglio di usare il plugin Yoast SEO, con esso puoi fare facilmente tutta questa ottimizzazione, la configurazione e come usare questo plugin saranno oggetto di un’altra pubblicazione.

La meta descrizione sono le 2 righe di testo che appaiono sotto il titolo del tuo post sul blog, nei risultati del motore di ricerca. Aiuta i motori di ricerca a comprendere l’argomento del tuo post sul blog, rendendolo uno dei fattori che influenzano maggiormente le classifiche di ricerca.

Quando aggiungi la meta descrizione, devi fornire 1 o 2 righe di frasi complete e significative che descrivono il contenuto del tuo post sul blog.

Google visualizza solo fino a 150 caratteri di meta descrizione, quindi assicurati che la tua meta descrizione rientri in questo limite. Se non aggiungi una meta descrizione, Google prenderà automaticamente le linee che mostrerà nei risultati di ricerca del contenuto e inserirà ciò che ti sembra migliore.

La meta descrizione è un luogo eccellente per includere la tua parola chiave principale, nonché una parola chiave correlata a “coda lunga”. Tuttavia, se provi a inserire troppe parole chiave o usi frasi insignificanti, Google ignorerà semplicemente la tua descrizione.

Molte persone guardano il titolo e la meta descrizione dei risultati della ricerca per decidere se fare clic sul risultato. Quindi, assicurati che il titolo del tuo post e la meta descrizione non siano solo ricchi di parole chiave, ma anche cliccabili per aumentare il tuo CTR.

Ottimizza le immagini delle tue pubblicazioni ⌚️

Le immagini svolgono un ruolo importante nel SEO: rendono i tuoi post interessanti e hanno maggiori probabilità di essere condivisi. Aiutano anche le persone a leggere e comprendere il tuo post. Rendendo il contenuto non così denso, sembra più facile da usare.

La maggior parte dei motori di ricerca (incluso Google) sono basati su testo e non sono in grado di comprendere le immagini. Pertanto, è necessario aggiungere un testo descrittivo ogni volta che è possibile, per aiutare il motore di ricerca a capire di cosa tratta le immagini.

Quando usi un’immagine nel tuo post, assicurati di usare nomi di file descrittivi. Ad esempio, “how-to-write-post-seo-google.jpg” è meglio di “bsd213.jpg”. Se usi più immagini, puoi anche usare parole chiave correlate a “coda lunga” nei loro nomi di file. Ciò aiuterà i motori di ricerca a posizionarsi meglio.

Allo stesso modo, dovresti anche aggiungere un tag ALT ricco di parole chiave alle tue immagini. Il tag ALT viene sostanzialmente utilizzato per descrivere la tua immagine e aiutare i motori di ricerca a comprendere meglio le immagini.

Quando carichi la tua immagine su WordPress (o altre piattaforme), vedrai un modulo con una casella di testo per inserire il testo ALT. Ad esempio, puoi aggiungere qualcosa come “scrivi un post SEO ottimizzato per Google” per la tua immagine.

Aggiungi collegamenti interni al contenuto ☢️

Quando scrivi un post sul blog, assicurati di collegarti ad almeno altri 2 o 3 articoli sul tuo blog. Questo non solo migliora il punteggio SEO del tuo blog, ma aumenta anche la tracciabilità di quegli articoli

Tuttavia, assicurati di collegare solo gli articoli pertinenti sul tuo blog e che i collegamenti siano allineati alla tua strategia di contenuto. Ad esempio, se scrivi “come fare SEO”, ha senso collegarti ai post su “costruzione di link” e “ricerca per parole chiave”. Tuttavia, il collegamento a qualcosa come “come installare WordPress” non è molto rilevante.

ConcluSEOni … 😉

(sì, lo so che è stata una brutta battuta ahahah)

I suggerimenti sopra ti aiuteranno a ottimizzare il tuo post sul blog per posizionarti meglio per più parole chiave e termini di ricerca. Il trucco è indirizzare le giuste parole chiave ad alto traffico, scrivere un post di blog super utile e interessante e includere tali parole chiave in tutti i tuoi contenuti.

Se il tuo blog utilizza WordPress, puoi utilizzare il plug-in gratuito che ho menzionato prima: Yoast SEO, che ti consente di ottimizzare facilmente i post del tuo blog per i motori di ricerca.

Cosa significa seo in informatica ✅

Da dove viene il termine SEO (Search Engine Optimization)? 🔥

I primi motori di ricerca sono emersi nei primi anni 1990. Fino alla comparsa di Google nel 1996, molti sono stati creati, tra cui Yahoo. Il boom del web è iniziato. 🤩

Le persone hanno capito che si poteva davvero guadagnare da loro. Così hanno concluso che dovevano attirare traffico. Qual è stato il metodo migliore per attirare traffico? Motori di ricerca.

A quel tempo i proprietari dei siti web iniziarono a pensare come potevano raggiungere le prime posizioni … Nacque il SEO!

Il SEO si concentra sui risultati di ricerca organici, ovvero ciò che non viene pagato.

Ma hey, andiamo a ciò che conta e al motivo per cui (penso) stai leggendo questo capitolo:

Che cos’è il SEO? 🤔

L’ottimizzazione dei motori di ricerca o l’ottimizzazione dei motori di ricerca è il processo di miglioramento della visibilità di un sito Web nei risultati organici di diversi motori di ricerca. Inoltre, prende spesso il nome dal suo titolo inglese, SEO (Search Engine Optimization)

La SEO è una delle “discipline” che è cambiata di più negli ultimi anni.

Dobbiamo solo esaminare il gran numero di aggiornamenti che sono stati apportati a Penguin e Panda e come questi hanno dato una svolta di 180 gradi a ciò che è stato compreso fino a poco tempo fa dalla SEO. Ora SEO persegue ciò che Matt Cutts stesso chiama “Search Experience Optimization” o che è lo stesso “tutto per l’utente”.

WIKIPEDIA

Sebbene ci siano migliaia di fattori su cui un motore di ricerca si affida per posizionare una pagina o un’altra, si potrebbe dire che ci sono due fattori di base: Autorità e Rilevanza.

  • L’Autorità è sostanzialmente la popolarità di un sito Web. Più sono popolari, più preziose sono le informazioni che contiene. Questo fattore è quello che un motore di ricerca prende maggiormente in considerazione poiché si basa sull’esperienza dell’utente. Più contenuto viene condiviso, più utenti lo hanno trovato utile.
  • Rilevanza è la relazione che una pagina ha con una determinata ricerca. Questo non è semplicemente che una pagina contiene il termine di ricerca molte volte (all’inizio era così) ma piuttosto che un motore di ricerca si basa su centinaia di fattori in loco per determinarlo.

SEO può essere diviso in due gruppi principali:

  • On-site: SEO in loco si occupa di rilevanza. Si assicura che il web sia ottimizzato in modo che il motore di ricerca comprenda la cosa principale, che è il suo contenuto. All’interno del SEO On-site includeremo l’ottimizzazione delle parole chiave, i tempi di caricamento, l’esperienza dell’utente, l’ottimizzazione del codice e del formato degli URL.
  • Off-site: SEO off-site è la parte del lavoro SEO che si concentra su fattori esterni alla pagina Web su cui lavoriamo. I fattori più importanti nella SEO off-site sono il numero e la qualità dei link, la presenza nei social network, le menzioni nei media locali, l’autorità del marchio e le prestazioni nei risultati di ricerca, ovvero il CTR che il nostro risulta in un motore di ricerca. Sicuramente stai pensando che tutto ciò è molto buono e che è molto interessante, ma che sei qui per sapere perché hai bisogno di SEO sul tuo sito Web e quali vantaggi otterrai se lo integrerai nella tua strategia online.

Una volta che sappiamo cos’è il SEO, dobbiamo differenziare se seguiamo o meno le “raccomandazioni” del motore di ricerca. Black Hat SEO o White Hat SEO

  • Black Hat SEO: Black hat è il tentativo di migliorare il posizionamento dei motori di ricerca di una pagina Web utilizzando tecniche non etiche o che contraddicono le linee guida del motore di ricerca. Alcuni esempi di Black Hat SEO sono Cloaking, Spinning, SPAM nei forum e nei commenti sul blog o Keyword Stuffing. Il cappello nero può offrire benefici a breve termine, ma è generalmente una strategia rischiosa, senza continuità a lungo termine e che non aggiunge valore.
  • White Hat SEO: comprende tutte quelle azioni eticamente corrette che rispettano le linee guida dei motori di ricerca per posizionare una pagina web nei risultati di ricerca. Poiché i motori di ricerca danno maggiore importanza alle pagine che rispondono meglio alla ricerca di un utente, White Hat comprende le tecniche che cercano di rendere una pagina più pertinente per i motori di ricerca aggiungendo valore ai suoi utenti.

Perché la SEO è importante? 🚀

Il motivo più importante per cui la SEO è necessaria è perché rende il tuo sito web più utile sia per gli utenti che per i motori di ricerca. Sebbene questi non riescano ancora a vedere una pagina web come fa un essere umano.

Il SEO è necessaria per aiutare i motori di ricerca a capire di cosa tratta ogni pagina e se è utile o meno per gli utenti.

Ora facciamo un esempio per vedere le cose più chiaramente:

Abbiamo un e-commerce dedicato alla vendita di libri per bambini. Bene, per il termine «pagine da colorare» ci sono circa 673.000 ricerche al mese.

Supponendo che il primo risultato e venga visualizzato dopo aver effettuato una ricerca su Google, si ottengano 22% di clic (CTR = 22%), si otterrebbero circa 148.000 visite al mese.

Quanto valgono quelle 148.000 visite? Bene, se per quel termine il costo medio per clic è di € 0,20, stiamo parlando di più di € 29.000 / mese.

Questo solo in Spagna, se abbiamo un’attività orientata verso diversi paesi, ogni ora vengono eseguite 1,4 miliardi di ricerche in tutto il mondo.

Di queste ricerche, il 70% dei clic si basa su risultati organici e il 75% degli utenti non arriva alla seconda pagina. Se consideriamo tutto ciò, vediamo che ci sono molti clic al mese per il primo risultato.

SEO è il modo migliore per i tuoi utenti di trovarti attraverso ricerche in cui il tuo sito Web è rilevante. Questi utenti cercano ciò che offri loro. Il modo migliore per raggiungerli è attraverso un motore di ricerca.

Come funzionano i motori di ricerca? ⌚️ 🥇

Il funzionamento di un motore di ricerca può essere riassunto in due passaggi: scansione e indicizzazione.

Scansione

Un motore di ricerca scorre il web strisciando con quelli che vengono chiamati bot. Questi attraversano tutte le pagine attraverso i collegamenti.

Da qui l’importanza di una buona struttura di collegamento.

Proprio come farebbe qualsiasi utente durante la navigazione del contenuto del Web, passa da un collegamento all’altro e raccolgono dati su quelle pagine Web che forniscono ai propri server.

Il processo di ricerca per indicizzazione inizia con un elenco di indirizzi Web di ricerche per indicizzazione e sitemap precedenti forniti da altre pagine Web.

Una volta che accedono a questi siti Web, i robot cercano collegamenti ad altre pagine per visitarli. I bot sono particolarmente attratti da nuovi siti e da modifiche a siti Web esistenti.

Sono i robot stessi a decidere quali pagine visitare, con quale frequenza e per quanto tempo eseguiranno la scansione di quel sito Web, quindi è importante avere un tempo di caricamento ottimale e contenuti aggiornati.

È molto comune che su una pagina Web sia necessario limitare la scansione di alcune pagine o di determinati contenuti per impedire che vengano visualizzati nei risultati di ricerca.

Per questo, si può dire ai robot dei motori di ricerca di non eseguire la scansione di determinate pagine attraverso il file “robots.txt”.

Indicizzazione

Una volta che un bot ha eseguito la scansione di un sito Web e raccolto le informazioni necessarie, queste pagine sono incluse in un indice.

Lì sono organizzati secondo il loro contenuto, la loro autorità e la loro rilevanza. In questo modo, quando eseguiamo una query sul motore di ricerca, sarà molto più semplice mostrarci i risultati più correlati alla nostra query.

Inizialmente i motori di ricerca erano basati sul numero di volte in cui una parola veniva ripetuta.

Durante una ricerca, hanno rintracciato quei termini nel loro indice per trovare quali pagine li avevano nei loro testi, posizionando meglio quello che lo aveva ripetuto di più.

Attualmente sono più sofisticati e basano i loro indici su centinaia di aspetti diversi.

La data di pubblicazione, se contengono immagini, video o animazioni, microformati, ecc. sono alcuni di quegli aspetti. Ora danno più priorità alla qualità del contenuto.

Una volta che le pagine sono state sottoposte a scansione e indicizzate, arriva il momento in cui l’algoritmo funziona: gli algoritmi sono i processi informatici che decidono quali pagine compaiono prima o poi nei risultati di ricerca.

Dopo la ricerca, gli algoritmi riesaminano gli indici. In questo modo sapranno quali sono le pagine più pertinenti tenendo conto delle centinaia di fattori di posizionamento. E tutto ciò accade in pochi millisecondi.

WordPress immagine in evidenza tagliata

Stai tentando di caricare foto sui media ? la tua libreria di immagini wordpress e un’immagine di foto rotta o appare solo il nome dell’immagine?
Quindi hai un problema che è molto facile da risolvere.

Qualche tempo fa ho avuto questo problema quando ho cambiato Hosting da Arsys a Webempresa, tra l’altro Hosting per wordpress che raccomando, e cioè quando si assegnavano le immagini per usarlo in qualche voce o Slider, le immagini caricate apparivano con una foto rotta e se l’ho caricato da Media–> Libreria di immagini in cui l’immagine doveva uscire, mostrava solo il suo titolo.

immagini rotte in wordpress-non caricare
Schermata quando carichi immagini dai post e non riesci a trovare il percorso corretto.
 


Quando le immagini vengono caricate dalla libreria di immagini e non riescono a trovare il percorso corretto.

Dopo essersi consultato in un paio di forum e aver dato una manciata … dato che avevo avuto dei problemi con lo spostamento del sito Web, il problema era che il percorso verso la posizione in cui sono archiviate le immagini non era corretto, quindi il la soluzione stava nel cambiare questo.

Dove posso cambiare il percorso in cui sono ospitate le immagini wordpress?

Per cambiare il percorso in cui si trovano le immagini di wordpress, dobbiamo andare sul pannello di amministrazione di WordPress -> Impostazioni -> Media e assicurarci che il percorso sia simile al seguente:

/ home / misapunt / public_html / wp-content / uploads

Dove misapunt è il nome del database che varierà sicuramente a seconda dell’installazione e la parte del percorso che mi mancava era / wp-content / uploads .

Una volta fatto questo, il problema è risolto.

E tu, hai un altro modo per risolvere il problema delle immagini rotte in WordPress?

Marketing de afiliados|Como generar ingresos pasivos online ? 🤩

Estoy bastante seguro de que he oído hablar del marketing de afiliación (o marketing de afiliación), pero no ha entendido completamente cómo se espera, cómo las personas logran ganar dinero y, en general, qué es el marketing de afiliación.

En pocas palabras, el marketing de afiliación es un modelo de marketing empresarial en el que sus clientes y / o lectores se convierten en sus vendedores.

¿Qué es el marketing de afiliación? 🤔

El marketing de afiliación es una forma de marketing de pago por rendimiento en el que un afiliado vende artículos en nombre de un vendedor a una tasa o porcentaje acordado de la venta.

Es una excelente forma de publicidad para las tiendas de comercio electrónico, ya que los fondos se intercambian solo después de que se haya completado la venta, pero funciona para todos los modelos de negocios en el mercado.

Siempre que tenga un producto para vender o encuentre un producto para promocionar, puede participar en el marketing de afiliación.

Lo que distingue a esta forma de comercialización es el hecho de que beneficia a todas las partes involucradas. Beneficia a los clientes que pueden encontrar productos que quizás no hayan encontrado por su cuenta y que confían en la aprobación de alguien en quien (presumiblemente) confían.

Mientras que en el lado del marketing, el vendedor y la red (que veremos más adelante), todos se benefician de una parte de la venta.

Cómo funciona el marketing de afiliación 🤑

Primero, debe asegurarse de que está utilizando la plataforma de blogs adecuada y de que puede ejecutar campañas de marketing de afiliación en su sitio web.

Por ejemplo, si está utilizando WordPress.com, existen algunas restricciones con respecto a los productos y servicios a los que puede conectarse.

Por otro lado, si está en el sitio web de WordPress.org con alojamiento autónomo, puede agregar cualquier enlace de afiliado que desee y administrar eficientemente sus campañas de afiliado.

Si aún no ha creado un sitio web, puede comenzar de inmediato. Simplemente siga las instrucciones en nuestra guía paso a paso sobre cómo iniciar un blog.

Luego deberá agregar una política de privacidad y una página de términos de servicio a su blog en su sitio.

Estas son algunas de las páginas indispensables para cada blog de WordPress. No solo lo salvarán de problemas legales en el futuro, sino que también lo ayudarán a generar confianza con su audiencia.

Encuentra productos y servicios afiliados para promocionar
Hay muchas formas de encontrar productos y empresas con las que puede colaborar como afiliado. Estas son algunas de las formas más fáciles de encontrar los productos que puede promocionar.

Conviértase en afiliado de los productos que ya usa

Primero, debe mirar los productos y servicios que ya usa y encontrar útiles. Esto hace que sea más fácil convencer a sus usuarios para que compren el producto porque ya conoce los pros y los contras.

A continuación, debe visitar el sitio web del producto y buscar términos como “Programa de afiliados”, “Socio” o “Marketing de afiliados”. Muchas compañías están buscando activamente revendedores afiliados para promocionar sus productos, por lo que generalmente agregan un enlace a su página afiliada en el pie de página de su sitio web.

Busque productos recomendados por otros blogs.

Otra forma de encontrar productos es mirar otros blogs similares al suyo. Podrá encontrar muchos blogs similares que ya utilizan el marketing de afiliación para ganar dinero.

Pero, ¿cómo sabes que están promocionando productos afiliados?

Primero, busque anuncios de banner obvios y fácilmente visibles en su sitio web. Mueva el mouse sobre el anuncio de banner y verá un enlace en la barra de estado del navegador.

Este enlace generalmente tendrá una identificación de afiliado. El ID de afiliado ayuda a los comerciantes a rastrear qué socio afiliado les envía tráfico / ventas.

A veces, estos enlaces pueden aparecer como enlaces internos, pero cuando hace clic en ellos, lo dirigen a un sitio web del producto con el ID de afiliado en el enlace.

Únete a redes de afiliados más grandes

Otra forma de encontrar productos para promocionar es unirse a redes de afiliados. Estos sitios web actúan como intermediarios entre los comerciantes afiliados (es decir, aquellos que participan en el programa de marketing de afiliados) y los comerciantes que venden su producto.

Notará que muchos productos y empresas con los que desea colaborar ya utilizan una red de afiliados. Esto le ayuda a encontrar rápidamente muchos productos que puede comenzar a promocionar en su sitio web.

¿Qué son las redes de afiliados? ¿Por qué deberías unirte a ellos?

Las redes de afiliados actúan como intermediarios entre usted (comercializadores afiliados) y los comerciantes (empresas que desean vender sus productos).

Para los comerciantes, proporcionan su plataforma como un servicio para listar sus productos, rastrear el tráfico de afiliados, administrar afiliados y enviar pagos.

Para los revendedores afiliados, ofrecen una plataforma fácil de usar para buscar productos, registrarse como afiliado, realizar un seguimiento del rendimiento de la campaña y sus ganancias.

A continuación se presentan algunas de las redes de afiliados más populares a las que puede unirse.

  • ShareaSale: una de las redes de afiliados más grandes con muchos productos de afiliados pagos para casi todas las categorías imaginables. La popular empresa de alojamiento de WordPress, WPEngine, utiliza ShareASale para administrar sus afiliados, por ejemplo.
  • Afiliado de CJ: otra importante red de afiliados con una gran cantidad de comerciantes y productos bien organizados en categorías y fáciles de buscar. Empresas como GoDaddy, Expedia y muchas otras usan CJ.
  • ClickBank: este es un gran mercado en línea para vender productos digitales en diferentes categorías de diferentes proveedores. Es fácil de usar y tiene toneladas de recursos de aprendizaje para nuevos revendedores afiliados.
  • Amazon Associates: Amazon es la tienda de comercio electrónico más grande del mundo con millones de productos. Puede inscribirse en su programa de afiliados y comenzar a ganar dinero enviando a las personas a un sitio web que ya utilizan para sus compras en línea.
  • ¿A qué redes de afiliados debería unirse?

Debe unirse a las redes de afiliados que tienen los productos que desea promocionar.

Puede unirse a múltiples redes de afiliados para diferentes productos. Usamos todas las redes anteriores y algunas otras.

Asegúrese de verificar siempre los criterios de progreso 😃

Rode NT1-A Opinioni e recensione 2020 🔥

Oggi parleremo di una delle migliori alternative al microfono a condensatore, sia per podcast, streaming, youtuber o home studio. Parliamo di niente di più o di meno del Rode NT1-A uno dei migliori microfoni a condensatore del 2020.

Ed è che dopo averlo provato per almeno 3 mesi voglio condividere con te la mia opinione sul Rode NT1-A, che mi sembra più completo e versatile rispetto, ad esempio, al Blue Yeti o all’XTUGA.

Quindi, se mi permetti, inizieremo con la recensione, resta perché sono sicuro che questo microfono Rode ti sorprenderà:

Rode NT1-A analisi e recensione 🔓

Il microfono Rode NT1-A è sorprendente di per sé come un microfono da studio semi-professionale con tutti quelli legali, a cominciare dall’essere uno dei migliori isolatori sonori, cioè molto silenzioso. All’interno della sua fascia di prezzo non ha rivali.

Inoltre, la gamma dinamica è eccezionale, ciò significa che l’audio in uscita è quello di alta qualità e massima fedeltà.

Entrambe le caratteristiche se avessi completato vicenda, quindi un pulito e un’elevata gamma dynamica lo rendevo perfetto per registrare qualsiasi voce di suono, dalla voce agli strumenti a fiato, una corda o una percussione.

Più che gli aspetti tecnici, Rode è un marchio che si prende cura di tutti i dettagli e rimarrai sorpresa del fatto che, per il suo prezzo, l’NT1-A compresi tutti gli accessori necessari per avviare la registrazione:

  • Spider regolabile
  • Filtro pop
  • Cavo fornisce 6 metri di alta qualità
  • Una copertina antipolvere

E per completare tutte queste informazioni e bene dirlo che questo micro ha una garanzia di 10 anni, Rode è convinto che questo microfono a condensatore non ti darà alcun tipo di problema, suona bene, giusto?

Rode NT1-A caratteristiche e specifiche 🧬

  • Ampio microfono a diaframma da 1 “con diaframma placcato in oro
  • Modello polare cardioide
  • Rumorosità ultra bassa, autopotenza fino a 5 dB (A)
  • Gamma di frequenza: da 20 Hz a 22 kHz
  • Uscita di impedenza 100 Ohm

Video-analisi, ne vale la pena per il prezzo? 😯

🤔 La nostra opinione su Rode NT1-A

Dopo aver provato questo microfono, devo dire che lo tengo come microfono principale e che il prossimo podcast che cariciamo sul blog di chollos verrà registrato con questo microfono. La mia opinione sul Rode NT1-A è chiara, un microfono versatile perfetto per ottenere un suono di qualità ad un buon prezzo e anche con una garanzia di 10 anni, non c’è altro da dire.

Sia che tu voglia creare uno studio di registrazione a casa, iniziare come YouTuber o migliorare la qualità audio dei tuoi video o podcast, il Rode NT1-A è senza dubbio quello che stai cercando, poiché è un microfono premium in termini di materiali e tecnologia in un prezzo più che corretto.

🛎️ Fai attenzione, questo microfono non può essere collegato direttamente al PC o al MAC, avremo bisogno di una scheda audio esterna e gran parte della qualità audio dipenderà da essa. Vi lascio qui una il luogo per comprare le migliori schede audio per questo micro.

RODE NT1A Microfono a diaframma largo per studi di registrazione / podcast
  • Capsula a diaframma largo con membrana dorata – Rumore di fondo estremamente basso con circuiteria senza trasformatore
  • Risposta polare Cardioide
  • Finitura in nickel satinato ad alta resistenza
  • Subassemblaggio in monoscocca
  • Supporto interno antivibrazione della capsula
  • Verifica le informazioni riguardo la compatibilità e indicazioni di utilizzo sul sito del produttore prima del acquisto

Miglior Notebook 13 pollici qualità prezzo 🤩

Ehi, vuoi comprare un laptop da 13 pollici? Dai un’occhiata a questo elenco comparativo dei migliori e dei più economici.

Come sempre ho fatto hai lettori che avevano acquistato un portatile da 13 pollici un sondaggio, e questi portatili sono i risultati.

LG Gram 13: il miglior prezzo per laptop da 13 pollici 😝

Fedele al suo nome, l’LG Gram 13 pesa poco meno di un chilo, in particolare circa 965 grammi. Questo laptop da 13 pollici è estremamente leggero grazie al suo corpo realizzato in una lega di carbonio e magnesio, che presumo avrà anche una durabilità da abbinare.




Dettagli Tecnici

  • Processore (CPU): Intel Core i7-9750H @ 2.60GHz
  • Scheda Video (GPU): INTEGRATO
  • Display: 15,6 pollici
  • Memoria di massa: 512GB SSD
  • RAM: 16GB
  • Peso: 1,1 kg
  • Batteria: 9 ore

Ha un touchscreen IPS Full HD da 13,3 pollici. D’altra parte, il Gram 13 è alimentato da un processore Intel Core i7 di ottava generazione supportato da 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione.

Questo è il nostro preferito, ma non l’abbiamo messo nell’analisi del miglior laptop i7 da 13 pollici, perché ci è piaciuto così tanto che ha guadagnato la posizione di migliore in questa categoria in questo confronto. 🤫

Valutazione dei componenti

Punteggio CPU:
|
63/100
Punteggio GPU:
|
n/a/100
Quantità RAM:
|
16/32GB
Autonomia Max:
|
9/16h
In che modo calcoliamo questi punteggi?
LG GRAM 13 PC PORTATILE / 15Z990-V.AA78B / 15,6″ / PLATA/SSD 512GB / 16GB RAM/BATTERIA FINO A 19,5 ORE/TASTIERA RETROILUMINATO
  • Processore Intel Core i7 -9750H
  • Display 14″ IPS Full HD (1920x 1080), RAM 16 GB , 256 GB SSD
  • Tastiera retroilluminata (layout Italiano), accesso rapido con impronta digitale

Lenovo Yoga 730 🤑

Questo lussuoso laptop Lenovo è una stella ultra portatile.

Lenovo ha aggiornato il suo laptop di fascia alta con un display Full HD estremamente nitido. Questo pannello 1920 x 1080 è pronto per il giorno in cui l’hyper-HD è contenuto se può essere trovato in modo affidabile su Internet.

Nel frattempo, il testo sembra perfetto proprio come le immagini, aumenta man mano che il senso del futuro cerca questo dispositivo.




Dettagli Tecnici

  • Processore (CPU): Intel Core i7-8550U @ 1.80GHz
  • Scheda Video (GPU): Intel UHD Graphics 620
  • Display: 13,3 pollici
  • Memoria di massa: 512GB SSD
  • RAM: 16GB
  • Peso: 2 kg
  • Batteria: 7 ore

Il laptop Lenovo Yoga 730 (il prezzo parte da 1.000 euro) sembra davvero una macchina costruita per ora e non ti dispiacerà continuare a usarla fino al 2024 o più. In sintesi, adoriamo il Lenovo Yoga per la sua costruzione all’avanguardia, la grande esperienza di scrittura che offre e le sue caratteristiche premium.

La qualità costruttiva del display del Lenovo Yoga 730 con la sua cornice in vetro Gorilla Glass è palpabile. Proprio come la sua tastiera agile con la sua elegante illuminazione elettroluminescente. 🤫

Valutazione dei componenti

Punteggio CPU:
|
36/100
Punteggio GPU:
|
6/100
Quantità RAM:
|
16/32GB
Autonomia Max:
|
7/16h
In che modo calcoliamo questi punteggi?
Lenovo Yoga730 – Laptop Touch FullHD da 13,3 ” Convertibile (Intel Core i7-8550U, 16GB RAM, 512GB SSD, Intel UHD Graphics, Windows10), Grigio – Tastiera QWERTY Spagnolo
  • Lenovo Yoga730 – Laptop Touch FullHD da 13,3 “;
  • Convertibile (Intel Core i7-8550U, 16GB RAM, 512GB SSD, Intel UHD Graphics, Windows10);
  • Grigio; Tastiera QWERTY Spagnolo

CHUWI Lapbook Pro 🦄

Uno dei fattori più importanti nella scelta di questo laptop è lo schermo. Per 500 euro non troveremo alcun laptop con schermo 4K e pannello IPS con HDR, quindi in questo senso Chuwi è stato incoronato il primo produttore cinese a vendere un laptop con schermo 4K, uno schermo di altissima qualità che, come Abbiamo spiegato, viene utilizzato in computer di oltre 1500 euro.




Dettagli Tecnici

  • Processore (CPU): Intel Celeron N4100 @ 1.10GHz
  • Scheda Video (GPU): INTEGRATO
  • Display: 14,10 pollici
  • Memoria di massa: 256GB SSD
  • RAM: 8GB
  • Peso: 1,5 kg
  • Batteria: 9 ore

Non è un computer per giocare. Non è un computer per modificare video. Ma è un computer in grado di godersi comodamente le nostre serie e film ovunque, un computer con un’autonomia eccellente, un grande schermo e molto “portatile”, in quanto è molto sottile e leggero. 🤫

Valutazione dei componenti

Punteggio CPU:
|
12/100
Punteggio GPU:
|
n/a/100
Quantità RAM:
|
8/32GB
Autonomia Max:
|
9/16h
In che modo calcoliamo questi punteggi?
CHUWI Lapbook Pro Notebook Laptop Intel Gemini-Lake N4100 Windows10 14 Pollici Pantalla FHD 1920 * 1080 8GB RAM 256GB ROM Fino a 2,4 GHz Quad core 64 bits WIFI
  • Vista complete di laptop: il design a bordi stretti con un rapporto schermo-corpo di circa il 90% crea un display quasi senza bordi, offrendo una visione straordinaria
  • La tastiera retroilluminata ti consente di lavorare meglio di notte, riducendo i danni agli occhi
  • Caricabatterie tipo C: la più grande differenza con la maggior parte dei laptop.

Come scegliere il tuo laptop da 13 pollici 🧐

Quando acquisti un laptop da 13 pollici devi essere chiaro che stai affrontando una dimensione dello schermo piccola, quindi se hai intenzione di utilizzare il computer per lavorare in un luogo fisico in modo permanente, forse è meglio guardare un laptop da 15 pollici pollici o acquistare un monitor esterno su cui appoggiarsi.

Con questo chiaro, i vantaggi offerti da un laptop da 13 pollici sono molti:

Processore 📦

Quando andiamo a comprare un computer, una delle specifiche che dobbiamo guardare è il processore. A seconda di ciò che faremo, possiamo optare per uno un po ‘più discreto o più potente. I più popolari sono quelli di Intel, con i3, i5 e i7 all’avanguardia.

Più recentemente hanno rilasciato l’i9, ma questo è già per utenti molto esigenti. Probabilmente, se optiamo per un computer con un processore i3, lavoreremo su un computer che funzionerà un po ‘equamente, per non usare l’espressione «pedale». Per lavorare comodamente, vale la pena acquistare un computer che abbia almeno un i5.

Peso ⚖️

D’altra parte, ci sono anche processori AMD. All’inizio sono più economici, ma i loro Ryzen sono uguali o superiori a quelli Intel. Sebbene Ryzen 3 abbia prestazioni un po ‘più elevate di i3, vale la pena acquistare un computer che inizia con Ryzen 5 se vogliamo funzionare correttamente.Peso
Se optiamo per un computer con uno schermo un po ‘più piccolo, è, in parte, perché vogliamo un computer più leggero.

Quando ciò che vogliamo è un computer che andremo a spostare più volte al giorno e che lo porteremo anche con noi quando cammineremo, il peso è essenziale: dobbiamo acquistare il computer più leggero possibile, purché raggiunga le specifiche minime di cui avremo bisogno svolgere i nostri lavori.

I migliori computer leggeri al mondo sono tutti sotto 1,5 kg, ma sul mercato ci sono laptop che sono sotto 1 kg, il che è davvero poco. Pertanto, potremmo dire che per parlare di un computer leggero, deve avere un peso di circa 1,5 kg.

Ma c’è qualcosa di importante da tenere a mente: ci sono utenti che si sono lamentati del fatto che un peso eccessivamente basso si traduce in instabilità quando si lavora con il computer sulle ginocchia. Il portatile si muove, il che è molto scomodo se dobbiamo passare ore a scrivere e metterlo in posizione ogni due a tre. Il più leggero non è sempre il migliore.

Memoria RAM 🗓️

La RAM è qualcosa che dobbiamo sempre tenere a mente quando andiamo a comprare un computer. I sistemi operativi stanno migliorando, ma stanno anche diventando più pesanti.

Per questo motivo, è necessaria sempre più memoria RAM per consentirci di spostare liberamente il sistema operativo. Per essere più fedeli alla verità, ciò che ci consentirà una buona quantità di memoria RAM è avere un numero maggiore di processi aperti, quindi qui possiamo dire che “è meglio che non mancare”.

Esistono molti laptop venduti con 4 GB di RAM, ma stiamo parlando di apparecchiature con risorse alquanto limitate. Per essere sicuri che il nostro computer funzioni bene oggi e in futuro, è meglio acquistare un computer con almeno 8 GB ogni volta che è possibile.

Touch screen 👌

Un touchscreen ci consentirà di utilizzare opzioni extra, tra le quali dovremo utilizzare applicazioni progettate per touchscreen o disegnare con uno stilo. La maggior parte dei computer che includono un touchscreen utilizzano un sistema operativo Windows che ci offre la possibilità di utilizzare il computer con la sua interfaccia per tablet. Inoltre, includono software che ci consentiranno di disegnare sullo schermo, come il browser Edge dell’azienda.

Prezzi 💰

I prezzi dei computer dipenderanno da diversi fattori, tra cui i componenti interni. Per quanto riguarda i laptop con uno schermo da 13 ″, possiamo trovarne alcuni con un prezzo di partenza di poco più di € 200, ma ci sono anche alcuni modelli di marchi popolari che sono 11 volte più alti, cioè sopra il € 2.200. Dipenderà da noi e dall’uso che faremo del laptop, così come dalla nostra tasca, per scegliere l’uno o l’altro.

Hardware 🧰

I display da 13 e 14 pollici sono molto diffusi, consentendo un’incredibile fornitura di laptop da 13 pollici da acquistare. Abbiamo modelli molto economici, altri con un buon rapporto qualità-prezzo, ma abbiamo anche modelli di fascia alta per coloro che hanno bisogno delle massime prestazioni nel minor spazio possibile.

Quello che ti consigliamo, acquista il modello di laptop da 13 pollici che acquisti, è che è dotato di un disco rigido SSD. Per 600 euro ci sono già alcuni modelli che lo incorporano e la differenza a livello di prestazioni che stai per avere è brutale.

14 pollici è il nuovo 13 pollici? 📋

Potremmo dire di si. 13 “laptop sono stati progettati per essere più portatili di 15,6” e includono uno schermo più grande di 10-11 “.

Acer aspire 3 a315-42-r1d5 Recensioni

Acer ha consegnato un semplice laptop da 15,6 pollici con Aspire 3 A315-51. Il processore Core i3 integrato offre prestazioni più che sufficienti per le tipiche applicazioni per ufficio e Internet.

Dettagli Tecnici

  • Processore (CPU): AMD Ryzen 5 3500U
  • Scheda Video (GPU): Radeon Vega 8
  • Display: Display 15,6″ FHD LED LCD
  • Memoria di massa: 512GB PCIe NVMe SSD
  • RAM: 8GB DDR4
  • Peso: 1,9 Kg
  • Batteria: Capacità 36 Wh

Grazie a Turbo Boost, il primo processore Core i3 a supportarlo, la CPU funziona esattamente come i processori Core i5 di ultima generazione. Nonostante questa potenza aggiuntiva fornita da Turbo Boost, l’Aspire 3 rimane relativamente silenzioso e fresco sotto carico.

Valutazione dei componenti

Punteggio CPU:
|
43/100
Punteggio GPU:
|
10/100
Quantità RAM:
|
8/32GB
Autonomia Max:
|
n/a/16h
In che modo calcoliamo questi punteggi?
Prezzo su Amazon: Loading error

L’Acer Aspire 3 A315-51 offre molta potenza di calcolo a un prezzo ragionevole.

OpinoPC Portatili

SSD ACCETTABILE

L’SSD SATA III garantisce il corretto funzionamento del sistema. Sebbene l’SSD possa essere sostituito, non è accessibile da nessuna delle coperture di manutenzione.

Ciò significa che l’aggiornamento dell’SSD richiederà la rimozione dell’intero case inferiore. La tastiera è decente e abbastanza buona per l’uso domestico.

Tuttavia, lo schermo opaco da 15,6 pollici non riceverà molta lode da me, poiché riesce a essere scuro con un basso contrasto e scarsi angoli di visione.

Vale la pena ricordare che la nostra unità di recensione includeva Endless OS, una distribuzione Linux che sembra un sistema operativo per smartphone.

Tuttavia, è facile passare a Windows 10, con il sito Web Acer che fornisce i driver necessari per farlo.

RENDIMENTO DEL SISTEMA 📏

Il sistema funziona senza intoppi. Aspire 3 è abbastanza potente per le tipiche applicazioni di ufficio e di navigazione in Internet, questi risultati sono confermati da PCMark.

Vale la pena ricordare che le prestazioni potrebbero essere migliorate aggiungendo un modulo RAM aggiuntivo nel socket non occupato. Ciò non solo renderebbe il sistema più agile, ma consentirebbe anche la modalità di memoria a doppio canale, che migliorerebbe anche le prestazioni della GPU.

PROCESSATORE 🤨

L‘Aspire 3 è alimentato da un Intel Core i3-8130U Kaby Lake Refresh; È il primo processore Core i3 con Turbo Boost. Il Core i3-8130U è un chip dual-core con quattro thread simultanei grazie a Intel Hyper-Threading. La CPU ha un clock di base da 2,2 GHz che può aumentare il Turbo fino a 3,4 GHz quando necessario. I nostri test della CPU dimostrano che il Core i3-8130U funziona a un massimo tra 3,1 e 3,2 GHz durante le attività multi-thread e a 3,4 GHz per le attività single-thread. Questo è il caso quando si utilizza Aspire 3 con la batteria o durante la ricarica.

Grazie al supporto Turbo Boost, il Core i3-8130U è alla pari con i processori Core i5 di ultima generazione.

DISPLAY MOLTO BUONA 🤫

Aspire 3 tiene una pantalla mate de 15,6 pulgadas con una resolución nativa de 1920 x 1080. En nuestra opinión, la relación de contraste y el brillo máximo son demasiado bajos a 500:1 y 165,9 cd/m², respectivamente.

Es de esperar que un portátil de este rango de precios tenga al menos una pantalla más brillante.

Además, Aspire 3 utiliza PWM para ajustar el brillo de la pantalla. Medimos el parpadeo del PWM de 25.000 Hz con un 20% de brillo o menos. Afortunadamente, la alta frecuencia debe evitar incluso a aquellos que son sensibles a PWM de problemas oculares o dolores de cabeza.

SCHEDA GRAFICA 🤑

La GPU del Acer Aspire è Intel UHD Radeon Vega 8 dai nostri test ha un buon redimenti sopratutto per i videogiochi ed è possibile migliorare leggermente le prestazioni grafiche aggiungendo un modulo RAM e abilitando la modalità a doppio canale.

Acer Aspire 3 A315-42-R1D5 Notebook con Processore AMD Ryzen 5 3500U, Ram da 8 GB DDR4, 512GB PCIe NVMe SSD, Display 15,6″ FHD LED LCD, Scheda Grafica AMD Radeon Vega 8, Windows 10 Home, Nero
  • Immagini brillanti: il design con cornice sottile del display da 15,6″ offre un’ampia area di visualizzazione per immagini straordinarie; filtra la luce blu e lavora più a lungo con il massimo del comfort grazie alla tecnologia acer bluelightshield
  • Design accattivante: il colore e l’elegante scocca rendono questo notebook elegante e piacevole al tatto; con un peso inferiore a 2 kg, aspire 3 ti accompagna ovunque; la lunga durata della batteria ti consente l’utilizzo per tutta la giornata
  • Ampio storage: scopri prestazioni solide e affidabili unite a un’eccezionale stabilità e durabilità dei dati con due slot per ssd pcie fino a 512 GB
  • La potenza del wireless: il segnale wireless è stabile e forte grazie all’antenna wireless 802.11ac posizionata strategicamente; il microfono e la webcam digitale ottimizzata ti offrono un audio e una nitidezza visiva straordinari
  • Porte per ogni situazione: qualunque sia la periferica da collegare, con questo notebook acer hai a disposizione una gamma di porte, tra cui USB 3.1, USB 2.0, HDMI e molte altre; e potrai lavorare in maniera più efficace con il touchpad di precisione
  • Tecnologia di connettività: wi-fi, bluetooth, ethernet, USB, HDMI

Chuwi Lapbook Pro Recensioni

Il laptop da 14 pollici di Chuwi si distingue per il suo elegante design in metallo, il funzionamento silenzioso, la buona durata della batteria, il display IPS con angoli di visualizzazione stabili e un’ampia gamma di colori.

A ciò si aggiunge la retroilluminazione della tastiera e l’opzione per espandere il dispositivo con un SSD M.2, entrambi sono i benvenuti.

Oggi vi mostrero una recensione riguardante il portatile Chuwi Lapbook Pro.

Prezzo su Amazon: 389,00 €

La nostra opinione 🤔

Il Chuwi LapBook Pro è un laptop da 14 pollici che ci ha impressionato in diverse aree durante i nostri test.

Il dispositivo ha sicuramente un aspetto elegante grazie alla sua custodia in metallo sottile e ben costruita, che non è un dato di fatto per i laptop a questo prezzo.

Il suo processore Celeron N4100 è abbastanza potente per programmi di ufficio generali, navigazione in Internet e altre attività poco impegnative, ma non è capace come un moderno processore serie U da 15 W.

Il modello N4100 integra un decodificatore nella GPU, ciò significa che non dovrai preoccuparti dello streaming video, in quanto libera il processore da qualsiasi tipo di stress.

LapBook Pro si raffredda passivamente e funziona silenziosamente.

Chuwi LapBook Pro è un compagno mobile elegante, leggero e compatto che costa meno di 350 euro.

Infatti, Chuwi ha preso l’ impegno di mantenere il prezzo che mantiene il LapBook Pro un po ‘indietro.

Una ram decente… 🤫

Credo che 4 GB di RAM sono meno di quanto avremmo voluto vedere per un dispositivo rilasciato nel 2019, dove lo standard per la RAM è diventato 8 GB

Ciò non sarebbe particolarmente oneroso se Chuwi consentisse alle persone di espandere la RAM a 8 GB o più.

Sfortunatamente, la società ha saldato la RAM sulla scheda madre, rendendo impossibile qualsiasi aggiornamento.

AGGIORNAMENTO ⏳

Hanno sostituito la versione 4 GB per quella 8 GB allo stesso prezzo, quindi nonfate caso a quello che ho detto, che questo PC mantiene una buona RAM.

Una Gpu accettabile … 😜

Peggio ancora, il sistema funziona in modalità single channel, che limita le prestazioni della GPU. A nostro avviso, i produttori di apparecchiature originali dovrebbero cercare di estrarre ogni goccia di energia da un dispositivo con la stessa potenza di LapBook Pro.

È un peccato vedere l’archiviazione flash eMMC su uno smartphone, figuriamoci su un laptop, poiché è notevolmente più lento degli SSD SATA o NVMe.

Quindi siamo rimasti scioccati, anche se non troppo sorpresi nel vedere Chuwi includerlo nel LapBook Pro. Inoltre, 64 GB di spazio di archiviazione sono scarsi per gli standard moderni e solo 44 GB sono disponibili dopo che i file sono stati presi in considerazione.

Guida di istallazione per Windows 10 🔥

Guida all’installazione di Windows 10. Fortunatamente, Chuwi ha incluso un alloggiamento per unità M.2-2280 nel caso in cui sia necessario più spazio di archiviazione. Sebbene ci piace che sia possibile accedere all’alloggiamento dell’unità tramite un coperchio di manutenzione, il connettore è limitato alla lettura di unità SSD SATA, che sono molto più lente delle loro controparti NVMe.

Ci piace che LapBook Pro sia dotato di una retroilluminazione della tastiera di default, così come l’eccellente durata della batteria della nostra unità di recensione.

Schermo impressionante 🔝 

Gli aspetti positivi si estendono anche allo schermo, poiché il pannello IPS Full HD da 14 pollici non ha solo angoli di visualizzazione stabili, ma anche una copertura dello spazio colore relativamente ampia.

Questi aspetti positivi sollevano la questione del perché Chuwi abbia scelto di utilizzare un pannello riflettente. Ergonomicamente, un pannello opaco avrebbe avuto più senso, poiché avrebbe potuto avere riflessi sfocati dalla luce solare intensa o dall’illuminazione artificiale.

Ciò avrebbe anche contrastato la debole luminosità massima del display della nostra unità di recensione, il che sarebbe utile quando si utilizza il dispositivo all’aperto.